Aiutare le vittime


Aiutare le vittime?

Sono venuto a conoscenza di atti di violenza. Come posso aiutare le vittime?

Se venite a conoscenza di atti di violenza ai danni di amiche o conoscenti o se percepite dei segnali che fanno pensare che qualcuno abbia subito violenza, può essere psicologicamente molto difficile affrontare questa situazione.

Incoraggiate la vittima e fare qualcosa per interrompere la violenza. Tuttavia non fate niente senza avere informato la persona interessata e senza il suo consenso. Per ricevere un supporto psicologico e un orientamento, potete chiedere consiglio a un centro di consulenza.

Trasmettete alla donna vittima di violenza la sensazione di volerla aiutare a compiere i passi necessari.
Non mettetele pressione. Proprio a seguito di un’esperienza di violenza in cui la vittima non poteva decidere nulla e in cui il suo “no” non veniva accettato, è particolarmente importante rispettare i desideri e le decisioni della persona coinvolta, ridandole in questo modo il controllo delle proprie azioni.
Non progettate e non fate niente che la persona coinvolta non desideri. Le decisioni devono essere prese insieme alla vittima.
Fornite l’indirizzo e il numero di telefono dei centri di consulenza antiviolenza e delle Case delle Donne o accompagnate la donna a un colloquio.

Qui troverete consigli utili di esperte…