Servizi sociali

La politica sociale rientra fra i compiti principali della regione. Il Tirolo dispone di una solida rete di servizi sociali e di un'offerta molto articolata nell'ambito delle misure di assistenza sociale.

La Regione Tirolo offre sostegno in particolari situazioni (indennità di disoccupazione, sostegno alle persone bisognose di assistenza in case di riposo e di cura, riabilitazione per diversamente abili, sussidio di invalidità, servizi di assistenza mobile, assistenza ai rifugiati nonché fondi individuali).

I servizi di assistenza mobile garantiscono un approvvigionamento capillare di servizi di assistenza domiciliare. Essi permettono agli anziani di vivere il più a lungo possibile nella propria casa e ciononostante ricevere assistenza. La Regione Tirolo promuove i distretti socio-sanitari comunali che offrono assistenza sanitaria domiciliare, assistenza ai disabili, servizio di consegna dei pasti a domicilio e che mettono a disposizionepersonale di assistenza ai disabili. In Tirolo ci sono 83 case di riposo e di cura convenzionate con la regione che offrono ca. 5.400 posti per persone bisognose di assistenza. La regione dispone di un patronato per la tutela degli abitanti delle case di riposo (in lingua tedesca), il cui scopo è quello di contribuire a difendere gli interessi e i diritti degli ospiti di tali strutture.

Un ulteriore compito è quello di elaborare misure per aiutare le persone diversamente abili a sviluppare appieno le loro capacità. La finalità è quella di agevolare l'inserimento nella società delle persone diversamente abili. Per raggiungere tale finalità, la regione offre diverse tipologie di sostegno. Il Tirolo amministra il fondo per l'indennità di disoccupazione, il fondo per le vittime di guerra, per le persone diversamente abili e l'opera assistenziale del Tirolo (Tiroler Hilfswerk).

Promozione della famiglia

La Regione Tirolo promuove le famiglie (in lingua tedesca) attraverso una serie di strumenti di finanziamento individuali. Vi sono per es. contributi eccezionali in caso di imprevisti, sussidi e finanziamenti per scolari, sovvenzioni per l'assistenza infantile nonché il "Tiroler Familienpass" ("Tyrol Family Pass"), che offre suggerimenti esconti per attività ricreative, parchi, alberghi e negozi di ogni settore. La regione promuove inoltre organizzazioni e iniziative quali consultori familiari, centri per genitori e bambini e organizzazioni per l'assistenza domiciliare all'infanzia.
La promozione attiva delle donne, che vuole contribuire al raggiungimento dell'effettiva parità fra uomini e donne (in lingua tedesca), è un ulteriore ambito su cui si concentra la promozione della Regione Tirolo.

L'assistenza giovanile

Gli interventi di politica giovanile della regione trovano la loro applicazione nel lavoro giovanile extrascolastico. Gli uffici per l'assistenza giovanile nelle amministrazioni provinciali offrono sostegno, consulenza e assistenza in caso di difficoltà in ambito familiare. L'offerta spazia dall'assistenza familiare, ambulatoriale o ospedaliera, a servizi come l'assistenza ai minori dati in affidamento, il consultorio familiare, la tutela infantile, gli interventi in caso di crisi, l'alloggio d'emergenza e lo streetwork. Quasi la totalità dei costi generati dall'assistenza giovanile vengono coperti dalla Regione Tirolo e dai comuni. Il patronato giovanile è un ente indipendente della regione che si impegna per la  difesa degli interessi di bambini e ragazzi (in lingua tedesca).

Ulteriori informazioni sul tema degli affari sociali, sulle prestazioni e gli enti organizzativi presso l'Ufficio della Giunta Regionale del Tirolo sono disponibili qui (in lingua tedesca).